Sicuri per gli atleti, sicuri per l’ambiente.

Progettiamo, produciamo e forniamo soluzioni sportive che siano sicure per gli atleti che le utilizzano quotidianamente, per le strutture in cui sono installate e per l’ambiente: il nostro impegno parte dal design dei nostri prodotti e passa attraverso la selezione delle materie prime, la scelta delle fonti di energia che alimentano i nostri impianti, fino allo smaltimento, o al riciclo, delle nostre pavimentazioni.

Come nel caso dell’intaso prestazionale Ecofill® Rebound, prodotto con granuli termoplastici selezionati, da materie prime vergini: nato dalla Ricerca MONDO nel 2001, e ulteriormente ottimizzato per proporre un’alternativa eco-compatibile ai tradizionali intasi in SBR riciclato, è privo di metalli pesanti e sostanze chimiche potenzialmente tossiche.

O come nel caso delle nostre piste, progettate secondo i criteri della biomeccanica e prodotte per rispondere agli standard rigorosi dei regolamenti ambientali di tutto il mondo.

Green Products sostenibili in ogni fase del loro ciclo di vita.

La sostenibilità delle soluzioni sportive MONDO inizia nei nostri stabilimenti: selezioniamo e controlliamo tutte le nostre materie prime, che comprendono il 38% di materiali riciclati privi di agenti contaminanti, come i granuli di gomma vulcanizzata Nike Grind provenienti da suole di scarpe Nike da running pre-consumer, e circa il 10% di materiali provenienti da fonti rapidamente rinnovabili, come nel caso della gomma.

Monitoriamo ogni fase della nostra produzione, che si svolge all’interno dei nostri stabilimenti certificati, come quello di Gallo d’Alba, certificato secondo gli standard di gestione qualità ISO 9001:2015 e gli standard di gestione ambientale ISO 14001:2015 e alimentato da un impianto fotovoltaico da 4,6 MWp, che ci permette di ridurre le emissioni di CO2 nell’atmosfera di 2000 tonnellate/anno.

Una volta terminato il proprio ciclo di vita, le superfici MONDO possono essere smaltite come rifiuti urbani non pericolosi, grazie alla loro classificazione EWC Code 170203 (European Waste Catalogue).

Migliore qualità dell’aria, migliori performance.

L’inquinamento dell’aria può influire negativamente sulla qualità delle performance e mettere a rischio la salute stessa degli atleti. Questo vale non solo per gli impianti indoor, ma soprattutto per gli impianti outdoor, dove l’impatto della luce solare e del calore aumentano le emissioni dei materiali.

Durante le sessioni di allenamento e le competizioni, gli atleti respirano con una frequenza 20 volte maggiore rispetto al normale: questo significa che sono esposti 20 volte di più ai rischi dell’inquinamento.

Ecco perché MONDO si impegna da anni perché le proprie superfici abbiano minime emissioni di VOC, certificate da laboratori esterni indipendenti, come l’UL Environment, che ha assegnato alle nostre superfici il certificato GREENGUARD GOLD o come i laboratori accreditati che hanno assegnato la classe A+ secondo il French Decret.