RECORD UNDER 23 NEI 60 METRI AD ANCONA

FILIPPO TORTU FERMA IL CRONOMETRO SUI 6.58


 Al meeting del Palaindoor di Ancona, Filippo Tortu corre la prima prova dei 60 metri in 6.58 e ritocca di quattro centesimi il 6.62 di un anno fa a Berlino. E' la migliore prestazione nazionale under 23, superando il 6.60 di Francesco Scuderi che risaliva al 1998.

La città di Ancona ha inaugurato nel 2005 il suo Palaindoor che ospita una pista ad inclinazione idraulica variabile fornita da MONDO. Il Palaindoor è dotato di 1600 posti a sedere, la pista centrale e una laterale a sei corsie. E' un impianto versatile, grazie soprattutto alla scelta di realizzare un pista ad inclinazione idraulica che permette di utilizzare l'impianto in maniera diversificata: quando il parterre della pista è a riposo si possono ospitare attività collaterali (competizioni di scherma, mostre, concorsi e fiere); in questo modo è più agile trovare le risorse economiche necessarie alla gestione dell'impianto. Il palazzetto è stato progettato da Roberto Buccione, rinomato ex atleta italiano, il quale attualmente svolge la sua attività di libero professionista nella progettazione di impianti sportivi. L'impianto ha subito un intervento di manutenzione straordinaria nel 2018: rinnovamento delle 8 corsie del rettilineo centrale e delle pedane del salto lungo, triplo e con l'asta, che risultavano usurate. Ecco le parole dell'architetto al termine dei lavori di manutenzione recentemente conclusi: "vedere questo impianto ancora in vita è una grande soddisfazione come architetto ma è anche motivo di orgoglio civico perchè il comune di Ancona è stato in grado di mantenre vivo e attivo uno fiore all'occhiello dell'atletica indoor Italiana"