IN BREVE

Struttura: campo da calcio

Anno di realizzazione: 2002

Inaugurazione nuovo campo: 9 ottobre 2018

Costo complessivo del progetto: 335.000 euro

Architettura sportiva
(Italy)

IL NUOVO CAMPO DA CALCIO SOSTITUISCE IL PRECEDENTE - GIA' REALIZZATO DA MONDO NEL 2002 – ANCORA PERFETTAMENTE PRATICABILE, MA OBSOLETO A CAUSA DEI RECENTI ADEGUAMENTI NORMATIVI. COSI', OGGI, LE DODICI SQUADRE CHE SI SONO SEMPRE ALLENATE E MISURATE A GALLO GRINZANE, POSSONO CONTINUARE A FARLO SU UN CAMPO A NORMA E MIGLIORATO ANCHE NELLA STRUTTURA COMPLESSIVA.

SCARICA NEL FORMATO PDF
“Il precedente campo di Grinzane Cavour era stato installato nel 2002 ed è durato ben 16 anni. Lo abbiamo dovuto sostituire per adeguamento normativo. In 16 anni è stato utilizzato da 350.000 persone per circa 1500 ore di uso intensivo all'anno. Il bello di poter utilizzare un campo in erba sintetica è quello di poterlo utilizzare 365 giorni all'anno, in qualsiasi condizione atmosferica. Il campo ha funzionato in maniera perfetta per tutti questi anni, non abbiamo mai avuto nessun problema; le normative, però, ci hanno costretto ad adeguarci agli standard attuali.
Per quello che riguarda l'utilizzo odierno, l'impianto è perfetto per la nostra dimensione societaria: noi abbiamo 12 squadre con 180 tesserati e ciò comporta un utilizzo frequente del campo che non sarebbe possibile su un campo in erba naturale perché consumerebbe troppe risorse a livello economico. Il futuro per la nostra associazione è garantito da questo stesso campo e da quello che è stato fatto dall'amministrazione e dalla ditta appaltatrice che è la MONDO. Grazie a questo campo, possiamo dare un futuro alla nostra associazione e a tutti i nostri ragazzi che possono giocare e divertirsi durante tutto l'anno.” (Nicola Parusso, Presidente Langa Calcio)

Nel 2002, Mondo realizzò il campo da calcio di Grinzane Cavour, proprio a pochi chilometri dalla sede storica dell’azienda. Oltre alla possibilità di operare nel proprio territorio, questo campo segnò un momento importante per l’azienda, perché fu il primo in erba sintetica realizzato in Italia. Nel corso degli anni, però, le normative LND hanno subito modifiche strutturali e il campo si è trovato non più a norma, nonostante il suo ottimo stato.

Infatti: “è stata grande la nostra soddisfazione nel constatare che il campo originariamente fornito in erba artificiale e intaso Ecofill® si è comportato veramente molto bene in questi sedici anni, sia in termini di durabilità che mantenimento della perfomance” racconta Luca Aimasso del Dipartimento Tecnico Mondo, già testimone dei lavori del 2002. (Guarda l'intervista completa cliccando qui)

Inoltre, aggiunge Aimasso: “Siamo anche orgogliosi di aver ottemperato in pieno alle tempistiche del progetto anche grazie a un'operazione di rimozione del manto esistente che è stata eseguita con tecnologie avanzate in pochi giorni. Ma non solo: durante l’operazione, sono stati separati il manto dall'intaso prestazionale e il manto è stato in parte riutilizzato per andare a ricondizionare alcune aree accessorie adiacenti al campo”.

I lavori hanno previsto anche la posa di canaline laterali di scolo, di un nuovo impianto di irrigazione, delle panchine a norma FIGC e di un centinaio di seggiolini per la tribuna, con un costo totale di € 335.000, ottenuti dalla Fondazione CRC e dalla Comunità Europea con un mutuo del credito sportivo.

Il 9 ottobre 2018, alla presenza del sindaco di Grinzane Cavour Gianfranco Garau, del presidente della Langa Calcio Nicola Parusso, dell’eurodeputato Alberto Cirio, di Giuliano Viglione della Fondazione CRC, di Roberto Passone, Presidente dell’Unione di Comuni “Colline di Langa e Barolo”, di Enrico Giacca, Consigliere regionale della FIGC e di numerose autorità del territorio, il nuovo campo è stato finalmente inaugurato. A questo proposito, Gianfranco Garau ci ha detto: Siamo molto felici del campo appena realizzato! Era doveroso da parte dell'organizzazione comunale dare continuità a questo impianto sportivo, perché il calcio è una realtà presente sul nostro Comune da circa 30 anni grazie alle associazioni di volontariato. L'impianto precedente ha fatto sì che l'associazione portasse avanti un calcio che permettesse al bambino uno stile di vita sano e quindi un servizio in più per i nostri concittadini. Questo impianto ha due caratteristiche fondamentali: l’utilizzo per tutto il weekend anche quando le condizioni climatiche sono avverse e il bacino d'utenza molto ampio; la nostra realtà è il riferimento per tutti i Comuni limitrofi, quindi abbiamo molti bambini che utilizzano l'impianto.”

E – aggiungiamo – che lo utilizzeranno ancora per molti anni a venire.

Guarda Le interviste complete a Nicola Parusso e Gianfranco Garau

Progetti Simili