IN BREVE

Costo del progetto: 54 milioni di dollari
Ampiezza: 240 mila sf
Lunghezza pista indoor: 536 m
Numero studenti: 25mila
Utenti della struttura: studenti, staff e docenti
Capacità: 4mila utenti al giorno
Inaugurazione: 19 agosto 2013

Architettura sportiva
(USA)

Il nuovo centro per la ricreazione e il benessere della Auburn University è uno spettacolo da applausi. Il suo cuore è un’originale pista arancione per il jogging, realizzata con superficie Mondo.

SCARICA NEL FORMATO PDF
"Il centro viene utilizzato in modo intensivo. Il tasso di partecipazione da parte del campus è del 70%. La nuova struttura contribuisce in modo significativo alla vita degli studenti e offre un formidabile vantaggio per il reclutamento”, James Braam, vice presidente e direttore sport, ricreazione e intrattenimento di HOK Architects

Una struttura senza precedenti

Quando gli amministratori della Auburn University, in Alabama, hanno iniziato il progetto per l’aggiunta di una nuova struttura per la ricreazione all’interno del campus, non potevano immaginare il risultato finale. Grazie al team creativo di HOK Architects (ex 360 Architects) e all’aiuto dei propri studenti, oggi possono orgogliosamente affermare di avere una struttura unica nel suo genere. Stiamo parlando di un complesso per il fitness di 240.000 mq provvisto di una pista al coperto sopraelevata e avvolgente per fare jogging o camminare, lunga 536 metri, completata con un componente a “cavatappi”, il primo di questo genere in Nord America.

La sfida degli studenti

Il centro per la ricreazione e per il benessere soddisfa le esigenze di tutti. È dotato di una torre per il fitness alta cinque piani che offre tante opzioni per esercitarsi, inclusi degli spazi mente-corpo all’ultimo piano, per il ciclismo al penultimo piano, un circuito al piano sottostante e sei campi al piano terra. Ciò che distingue il centro è la grande pista arancione che domina l’edificio, uno spettacolo che suscita gli applausi di tutti coloro che entrano nel palazzo.

A occuparsi del concept della pista sono stati gli allievi della Auburn University. "Coinvolgere gli studenti è stata una buona cosa", dice James Braam, vice presidente e direttore sport, ricreazione e intrattenimento di HOK. "Volevano qualcosa di completamente diverso e unico, così ci hanno sfidati a trovare una design davvero creativo. Abbiamo dato loro diverse opzioni sulle piste da jogging, ma quando abbiamo proposto il ‘cavatappi’, la decisione è stata unanime. Erano eccitati e hanno detto: sì, questo è quello che vogliamo".

Non il solito allenamento

Una cosa interessante di questa pista è la possibilità per l’utente di poter scegliere tra percorsi differenti. "Questo era un altro fattore importante per gli studenti. Vogliono creare il proprio allenamento, invece di camminare sul tapis roulant per mezz'ora. Su questa pista è possibile correre attorno a quattro campi, sei campi o si può completare l’intero percorso lungo un terzo di miglio”, spiega Braam. Quando si corre sulla parte pianeggiante della palestra e si raggiunge la pendenza sul “cavatappi”, la sensazione è fantastica.

“Si possono fare combinazioni di giri, così come continuare il proprio allenamento, si può correre il proprio giro breve o cambiare percorso come si desidera. È piuttosto raro avere a disposizione una pista da jogging al coperto dove le curve sono sia a destra che a sinistra. Siccome volevamo essere sicuri che la sicurezza fosse una priorità, l’abbiamo progettato come un’autostrada con rampe di ingresso e d’uscita, così da permettere all’utente di vedere dove sta andando”, aggiunge Braam. 

Poiché la pista attraversa l'intero edificio, correre o camminarci sopra è quasi come fare un giro in un parco di divertimenti. Gli utenti si godono un tour attraverso l'intera struttura mentre corrono o camminano e possono vedere le diverse attività disponibili o guardare altre persone che si allenano.

Uno stile di vita

“È stato affascinante vedere come un progetto come questo abbia creato uno stile di vita negli studenti e abbia trasformato la Auburn University, che ora non è più solo una struttura educativa”, commenta Braam. "Il centro per la ricreazione e il benessere viene utilizzato in modo intensivo. Il tasso di partecipazione da parte del campus è del 70%. La nuova struttura contribuisce in modo significativo alla vita degli studenti e offre un formidabile vantaggio per il reclutamento.” Importante sottolineare che l’intera struttura è certificata accessibile dalla ADA (American Disabilities Act).

Il design del centro per la ricreazione e il benessere riprende i colori della scuola, arancio e blu, con la pista stessa di color arancione. Immagini di paesaggi sono stati aggiunti alle pareti con fotografie delle aree forestali intorno alla città di Auburn. "Abbiamo utilizzato le gigantografie perché correre un terzo di miglio è un lungo percorso. L'idea era quella di portare l'aria aperta all’interno e far sentire come se si stesse correndo attraverso la foresta ", dice Braam. Altri murales con temi naturalistici sono stati creati in aree selezionate dell’edificio.

Obiettivo raggiunto con Mondo

Diverse superfici di alta qualità per la pavimentazione e la pista sopraelevata sono state prese in considerazione e infine sono state scelte Sport Impact e Sportflex Super X di Mondo. La facilità di manutenzione e la provata longevità sia della pavimentazione, sia della pista sono due dei punti di forza. I membri dell'amministrazione di Auburn, come in tutte le università, sono sempre attenti al bilancio quando si deve decidere di installare qualcosa di nuovo. I prodotti Mondo aiutano a raggiungere questi obiettivi a lungo termine e vengono forniti con programmi di manutenzione molto convenienti.

Prodotti Mondo sono stati utilizzati in tutta la struttura e la scelta del colore non solo è legata ai colori della scuola, ma anche all’arredamento. "Il pavimento pone l’accento sulla pista perché le aree fitness sono state fatte in una bella tonalità di verdi e grigi che hanno lo scopo di integrare la pista arancione piuttosto che contrastarla. I colori si intonano anche ai bellissimi affreschi”, commenta Braam.

Visto dall’interno

Jennifer Jarvis, direttore esecutivo per la ricreazione del campus ed ex alunna della Auburn University, è più che entusiasta per il completamento del centro per la ricreazione e il benessere. "Si tratta di una straordinaria aggiunta al campus. Le foto non rendono giustizia, bisogna vederlo di persona”, commenta Jarvis. In aggiunta alla pista e alle aree per l’allenamento, il centro offre anche cinque opzioni di arrampicata - due torri di arrampicata alte 50 piedi, due grotte di boulder – all’interno e all’esterno, e una parete da arrampicata presso la piscina per le attività per il tempo libero.

“Abbiamo anche una bella zona nell'edificio, chiamata ‘il cortile Livingston’, che è coperta con circa 150 diverse specie di piante e che ospita una fontana. Si può andare fuori, ma si è ancora entro i confini della struttura. È un posto molto rilassante dove le persone possono dimenticare tutte le attività o lo stress dello studio e rilassarsi in un ambiente tranquillo”, dice Jarvis. L’intero edificio ha un grande fattore ‘wow’. Siamo molto onorati di avere una struttura così meravigliosa nel campus Auburn”, conclude il direttore.

Nel mese di marzo 2015, Auburn University ha ospitato la sua prima grande conferenza presso il centro ricreativo e benessere, con oltre 30 scuole provenienti da tutta la regione sud-est del paese.

Progetti Simili