IN BREVE

Data di apertura: Agosto 2010
Popolazione studentesca: 24.000 laureandi, 3.000 laureati
Edificio: Certificazione LEED Gold
Area totale: 14.864 metri quadrati, compresa l'area piscine
Visitatori del centro 5.000 al giorno / 556.000 all'anno
Attrezzatura: Oltre 300 macchine cardio

Sito web: www.colostate.edu

Architettura sportiva
(USA)

Con due pareti da arrampicata alte oltre 12 metri proprio all'ingresso della struttura, il centro ricreativo per studenti della Colorado State University (CSU) di Fort Collins attira un numero sempre maggiore di visitatori. Uno spazio di oltre 16257 metri quadrati, adatto a molteplici attività sportive, offre svariate possibilità per mantenersi in forma e allenati, godendo peraltro di una vista mozzafiato sulle Montagne Rocciose. Il centro registra in media 5000 visite al giorno.

SCARICA NEL FORMATO PDF

"Sono stati gli studenti a rendere possibile questo magnifico complesso e siamo riconoscenti alla loro lungimiranza e leadership", afferma Judy Muenchow, amministratrice delle attività ricreative del campus. "Questo centro non è soltanto una risorsa eccezionale per l'intera comunità del campus, ma anche uno strumento eccellente per il reclutamento di futuri studenti e insegnanti. Le innovazioni ci consentono di continuare a offrire opzioni a favore della salute, per sostenere il successo degli studenti grazie a un'esperienza universitaria a tutto tondo".

A ciascuno la propria attività

“Si tratta di un centro ricreativo completo, di una struttura tutto in uno” afferma Dave Frock, direttore delle attività ricreative del campus. “Ci sono la palestra principale, quattro ambienti di lavoro, la pista indoor Mondo, una seconda palestra che funge da centro multi-attività o MAC, il centro cardio-pesi di poco meno di 2.322 metri quadrati e la piscina.

L'atrio all'ingresso è un'area di ritrovo, con un angolo bar e spazi ove è possibile intrattenersi. Oltre alle pareti per arrampicata ci sono massi e grotte da esplorare.

Disponiamo inoltre di due piscine, una sportiva e una per il divertimento. Senza dimenticare un'altra parete per arrampicata con una cascata, sauna e bagno turco, una spa per 40 persone, un fiume dal corso lento, un'area da pallacanestro/pallavolo e vari oggetti con cui i bambini più piccoli possono giocare e schizzarsi.”

“La sala cardio/pesi è quella che attira il maggior numero di persone”, dice Frock. “Qui ci sono svariate macchine e si gode di viste mozzafiato sulle montagne. Gli utenti possono godere del panorama oppure utilizzare una delle 40 attrezzature dotate di televisione via cavo o Internet. Le modalità di lavoro sono praticamente infinite”.

La responsabilità agli studenti

“Facciamo molto di più che aprire le porte e lasciare che le persone si allenino; consideriamo noi stessi degli educatori”, dice Frock. “Nell'ambito della nostra offerta di attività co-curricolari possiamo inserire 350 studenti nello staff del centro. In quanto amministratori, il nostro compito consiste nel lavorare con loro per sviluppare attitudini e competenze professionali per il futuro, il più possibile in linea con le discipline di specializzazione di ciascuno. Organizziamo tirocini pratici e internati, nonché sessioni di leadership per i nostri studenti-lavoratori. Il risultato è una struttura amministrativa a livelli, nella quale sono gli studenti a gestire la struttura, noi ci limitiamo a guidarli".

Il gioco della vita

Il centro ricreativo per studenti della CSU offre molto più che semplici opzioni di fitness per i partecipanti. “Forniamo informazioni su salute e benessere, nonché servizi che consentono alle persone di allenarsi in modo progressivo, salutare e sicuro”, spiega Frock. Altre attività comprendono fiere del wellness e presentazioni sulla salute a molteplici livelli. “Abbiamo anche dei programmi interni volti a insegnare come la sportività sia al vertice delle priorità. Si tratta di sviluppare una serie di abilità personali e relazionali di cui gli studenti possono avvalersi nella vita reale, per non diventare come chi contesta con ira gli arbitri o gli allenatori in occasione delle gare. Noi ci poniamo sullo stesso piano dei nostri studenti, per condividerne le esperienze di vita e aiutarli a diventare membri positivi e civili della nostra società".

Armonia di stile e funzionalità

All'avvio dei piani di modernizzazione sono stati compiuti sforzi significativi per creare una struttura in perfetta armonia con l'ambiente circostante. Il team di progettazione ha sviluppato un design esterno conforme agli standard previsti dal master plan del centro ricreativo per studenti CSU, soprattutto in merito ai seguenti elementi: rinnovamento dell'edificio, sicurezza, cura e rispetto del paesaggio, illuminazione esterna e certificazione Gold LEED. I costi energetici per il nuovo edificio sono diminuiti, nonostante l’aggiunta di 6.503 metri quadrati.

Sono state realizzate numerose iniziative non soltanto per migliorare il rendimento energetico dell'edificio, ma anche per creare un'estetica in grado di trasmettere una sensazione di sicurezza e relax agli utenti del campus. “L'illuminazione esterna che abbiamo installato riduce l'inquinamento luminoso, offrendo al contempo linee di trasmissione sicure” spiega Mark Keane, progettista presso Hastings+Chivetta Architects. “Abbiamo aggiunto finestre all'edificio per sfruttare il più possibile la luce naturale e abbiamo utilizzato materiali sostenibili per far risaltare il "corridoio verde" dell'università”.

Sin dall'inizio del progetto l'amministrazione dell'università e il team di architetti hanno puntato a creare interni che offrissero agli utenti un'esperienza funzionale ed emozionante al tempo stesso. Materiali e finiture, scelti in funzione di durata e calore, sono stati utilizzati per tutte le sezioni della struttura nuove e rinnovate. L'effetto complessivo è stato quello di fondere gli elementi esistenti con quelli nuovi, uniformando l'intera struttura senza demarcazioni nette tra il vecchio e il nuovo.

Una costruzione destinata a durare nel tempo

Sia Dave Frock, sia l'altro direttore associato, avevano già provato i prodotti Mondo e non hanno impiegato molto a stabilire che si trattava della scelta migliore per il centro ricreativo per studenti CSU. “Volevamo poter garantire agli utenti di avere a disposizione il prodotto leader del settore per la sala pesi e la pista da corsa”, afferma Frock. “Quando ci siamo occupati dei metri quadri di pavimentazione in gomma necessari per il centro ricreativo per studenti, ho capito che Mondo era in grado di offrirci non soltanto il prodotto, ma anche la sicurezza di un'azienda solida”.
La pavimentazione Mondo è stata installata anche in due sale laterali. “Una è la sala dedicata alle biciclette, in cui abbiamo installato la pavimentazione in gomma marrone per simulare visivamente le condizioni del manto stradale. Lo spazio è disposto a livelli, in modo che le persone nelle file posteriori possano vedere l'istruttore. Le luci sono nere, per creare un effetto davvero interessante”.

Libertà di progettazione

L'esperienza di Keane nel campo architettonico comprende la realizzazione di oltre 35 centri ricreativi, ma per questo progetto il team ha goduto di una notevole libertà creativa. “La maggior parte dei progetti si armonizza con il campus, ma con il progetto CSU siamo riusciti a creare un design esterno con tratti distintivi marcati. Grazie alle strutture inclinate all'ingresso, con il tetto appuntito, sembra che l'edificio sia stato appositamente costruito per ospitare le pareti da arrampicata e i massi con le caverne. C'è anche una vetta solitaria, modellata sulla base della roccia di Horsetooth, che si erge nelle vicinanze di Fort Collins.”
Anche l'organizzazione degli spazi esterni è per lui fonte di grande soddisfazione. “Si tratta in effetti di uno dei progetti con l'area esterna più ampia di cui ci siamo mai occupati, ma abbiamo potuto contare sulle competenze di Jim Sells Design di Fort Collins, Colorado. All'esterno dell'edificio c'è un piccolo masso che riflette la struttura all'ingresso". L'intero impianto utilizza componenti sostenibili per favorire un basso consumo di acqua.
Il centro ricreativo per studenti presso la Colorado State University si è affermato nella realtà universitaria dello stato e, lo scorso anno, ha fatto registrare un aumento significativo delle ammissioni all'università. “Il numero dei visitatori e delle gite presso la nostra struttura è incredibilmente elevato", afferma Frock. “Questo aspetto gioca a favore dell'impegno dell'istituto per attirare e saper trattenere al proprio interno studenti e docenti. Da quando la struttura è stata aperta il numero di domande di ammissione all'università provenienti dallo stato del Colorado è aumentato. Ciò potrebbe anche non dipendere direttamente dal centro ricreativo, ma siamo comunque propensi a ritenere che rappresenti un fattore non trascurabile”.

Progetti Simili