IN BREVE

Anno d'installazione: 2012
Tecnologia LED: SMD 3 in 1
Numero di schermi: 8
Cliente: Serveis Municipal di Barcellona

Architettura sportiva
(Spain)

Il Padiglione Olimpico di Barcellona è entrato a far parte dell'élite degli impianti sportivi, grazie all'installazione di un videoscreen Mondo di ultima generazione. Grazie alla sua tecnologia, il nuovo tabellone permette di offrire allo spettatore un'esperienza senza eguali mentre si gode l'evento sportivo dal vivo.

SCARICA NEL FORMATO PDF

Miglior tecnologia al miglior prezzo

Il Palau Sant Jordi di Barcellona è uno dei palazzetti polivalenti più importanti di Spagna e d'Europa. Quando nel 2012 il consiglio municipale della città catalana ha deciso di rinnovarlo con l'installazione di un nuovo videoscreen, l'obiettivo di ottenere la migliore attrezzatura tecnologica in circolazione al miglior prezzo possibile è stato centrato grazie alla soluzione proposta da Mondo.
“Dopo una selezione metodica, analisi dettagliate e una gara pubblica, è stato determinato che la migliore opzione fosse Mondo”, ricorda Xavier Amador, incaricato per il Dipartimento degli sport del consiglio comunale di Barcellona. Grazie al nuovo videoscreen, alla sua alta definizione e le differenti possibilità offerte dalla struttura, il Palau Sant Jordi è passato a una nuova dimensione.

Una nuova dimensione

Il nuovo videoscreen è stato messo subito alla prova da due grandi eventi sportivi ospitati dal palazzetto. Durante i Campionati mondiali di pallamano (gennaio 2013) e i Campionati mondiali di nuoto (luglio/agosto 2013), organizzatori e spettatori hanno potuto apprezzare i miglioramenti apportati all'impianto dalla presenza del videoscreen Mondo. “Con questo investimento l'attività programmata del Palau è passata a una nuova dimensione; lo spettatore può sentire l'energia, la vitalità e l'azione dello sport al suo massimo”, commenta Xavier Amador. “Abbiamo potuto vivere questa esperienza con i Campionati mondiali di pallamano e con i Campionati mondiali di nuoto; la differenza col passato è straordinaria, perché ora siamo in grado di portare il pubblico più vicino alle varie attività. Durante le gare di nuoto sincronizzato, per esempio, è stato possibile godere di ogni immaginabile dettaglio a disposizione dell'occhio umano, grazie a prospettive che prima erano impossibili da offrire allo spettatore”. Un'esperienza unica, che nel 2014 potrà essere ripetuta in occasione di un altro evento internazionale di grande importanza, la Coppa del mondo di pallacanestro.

Un videoscreen personalizzato

Una delle caratteristiche più apprezzate dei videoscreen Mondo è la possibilità di personalizzare il prodotto finale secondo le proprie esigenze. Si tratta di una caratteristica fondamentale, soprattutto quando si deve combinare un prodotto altamente tecnologico con una struttura già esistente come il Palau Sant Jordi. Il servizio personalizzato offerto da Mondo comprende la progettazione, varie fasi prima e dopo la produzione, l'installazione, la manutenzione e il servizio post vendita. “Abbiamo lavorato all'intero progetto per un paio di anni, ma ne è valsa la pena. Il risultato è fantastico”, commenta Xavier Amador. “Con questo investimento il Palau Sant Jordi si pone allo stesso livello dei migliori palazzetti dello sport in Europa e nel mondo, ed è divenuto uno dei migliori impianti dove ospitare qualsiasi attività, sportiva o culturale”.

Il risultato finale

Il videoscreen voluto nel 2012 dal Serveis Municipal di Barcellona è costituito da otto videoscreen al centro del palazzetto, su una struttura ottagonale irregolare che consiste di quattro schermi principali che misurano 6,08x3,36m, per una superficie grafica di 20,428 mq ognuno, e quattro schermi più piccoli negli angoli, della misura di 1,92x3. Il tipo di Led utilizzato è 3 in 1 SMD, la distanza tra pixel è 10mm per gli schermi principali e 12mm per quelli negli angoli. Grazie a un avanzato sistema di controllo, ognuno degli otto schermi può essere controllato indipendentemente, e può trasmettere contenuti differenti. Il tabellone è complementato da un motore controllato tramite computer che permette il posizionamento a diverse altezze. Mondo ha installato al Palau Sant Jordi anche una stanza di regia con attrezzatura per la produzione, dei mixer e una matrice di comunicazione.

Progetti Simili