IN BREVE

Anno di apertura: 1913
Ridedicazione: 2009
Capacità totale: 60.218 spettatori
Area totale della struttura perla preparazione atletica: 1860 mq

Architettura sportiva
(USA)

Nel 2006, quando iniziarono i lavori di rifacimento, il campo sportivo della Oklahoma State University era in condizioni disastrose, completamente abbandonato e in rovina. Gli amministratori non avevano denaro a sufficienza per ricostruire l'intero impianto in un’unica soluzione, pertanto proseguirono per fasi. Grazie alla donazione particolarmente generosa dell'ex-studente e filantropo miliardario Boone Pickens, il massiccio intervento di rinnovo terminò in tempo per la gara di apertura della stagione 2009.

SCARICA NEL FORMATO PDF

Quando un'idea di successo diventa realtà

Erano in molti ad aver perso le speranze di riportare in vita il vecchio complesso
sportivo stanco e arrugginito, quando un gruppo di architetti e progettisti da interno particolarmente creativi si mise all'opera con impegno trovando un modo per trasformarlo in uno dei migliori impianti sportivi universitari del paese.

Il progetto dell'ala ovest del Boone Pickens Stadium della Oklahoma State University era il terzo di un lavoro di progettazione in tre fasi. Particolare attenzione è stata riservata al miglioramento dei bagni e dei locali in concessione, nonché al rifacimento del muro esterno, con mattoni che richiamano l'architettura georgiana del campus.

“Il Progetto Ala Ovest è iniziato quando Boone Pickens, che si era laureato presso la OSU, fece la sua storica donazione all'atletica", racconta Gary Sparks, titolare della società di architettura Crafton Tull Sparks e architetto da record. “Su suo esplicito desiderio, il progetto doveva essere il top dei top. Iniziammo la progettazione visitando altri campi sportivi universitari, per vedere cosa era stato fatto, cosa funzionava bene e cosa no”.

Gli architetti e i progettisti d'interni hanno dedicato molto tempo a discutere con allenatori, staff e atleti di altre sedi, nonché a osservare le loro attività per comprendere a fondo di cosa avevano bisogno per lavorare e rendere ai massimi livelli. L'impianto è stato quindi concepito per migliorare il reclutamento. “Per i nostri progetti il ‘fattore meraviglia' ha giocato un ruolo importante, così come l'impiego di materiali belli da vedere, di lunga durata e facili da manutenere.“

Mettere insieme i pezzi

La maggior parte degli stadi da football presenta una disposizione nord-sud ed è raro trovare, in contesti di scuole superiori e università, uno stadio costruito in modo diverso. Alla Oklahoma State University, tuttavia, lo stadio presenta una disposizione est-ovest.

“L'ala nord e quella sud costituivano i bordi laterali del campo, i posti a sedere erano nell'ala est. Nell'ala ovest c'era molto poco, fatta eccezione per un numero relativamente esiguo di posti a sedere (2.000). Non era mai stato veramente riempito come molti altri stadi", afferma Sparks. “In molti ritenevano che qualora fossimo riusciti a ultimare le fasi uno e due e a non intervenire affatto nell'ala ovest sarebbe stato una sorta di 'home-run', poiché tanto lì non era mai stato fatto nulla”.

Anche la scelta della pavimentazione ha giocato un ruolo importante nello stadio ultimato. “Mondo vanta una reputazione consolidata e, poiché avevamo usato i suoi prodotti in altre strutture, abbiamo deciso di integrare le pavimentazioni Mondo nel progetto di numerose aree di questo impianto sportivo”, racconta Sparks, sottolineando che i principali prodotti impiegati sono stati Mondo Sport Impact e Sportflex Super X Performance.

Giocatori sani + menti sane = risultati vincenti

Man mano che ci si avvicinava al completamento del nuovo e migliorato Boone Picket Stadium, sono stati rivelati anche i progetti relativi alle aree dedicate.

A livello del campo c'è lo spogliatoio, l'elemento centrale per gli altri spazi che si sviluppano intorno e comprendono: istituto di medicina dello sport, sala di preparazione atletica, sala per la messa a punto di strategie di attacco/difesa, sala attrezzi, teatro per le squadre e mensa da allenamento.

All'interno dell'impianto, sempre a livello del campo, ci sono gli uffici degli allenatori, le sale riunioni dello staff, le sale riunioni delle squadre, una grande cucina abitabile e due livelli di suite.

Spogliatoio

Lo spogliatoio dei giocatori occupa all'incirca 1302 metri quadrati e comprende 131 armadietti. Questo comodo ambiente riservato alle squadre favorisce lo spirito di aggregazione e offre uno spazio in cui incontrarsi per le discussioni tra un tempo e l'altro. Il locale dispone anche di quattro televisori da 42' e di uno da 65'. Una parete curva da 19,8 metri sul lato anteriore dell'ambiente integra una lavagna su cui gli allenatori disegnano gli schemi e le tattiche di gioco.

Istituto di medicina dello sport

Quest'area misura circa 706,8 metri quadri ed è dedicata alla prevenzione degli infortuni e alla riabilitazione dei giocatori. Ci sono otto tavoli di trattamento, attrezzature cardio, quattro vasche per idroterapia, dodici stazioni di rilevamento, un ampio locale con apparecchio radiografico digitale, una piccola sala visite, l'ufficio del medico e quattro uffici per lo staff.

Sala di preparazione atletica

Uno spazio dedicato alla preparazione atletica specifica per il football è una rarità, soprattutto uno di circa 1860 metri quadri. I soffitti alti regalano una sensazione di apertura, unitamente a formare un equilibrio tra semplicità e coinvolgimento visivo. La pavimentazione Mondo occupa l'intero spazio e incrementa il fattore meraviglia e la certezza di una lunga durata.

Teatro per le squadre

Il teatro può ospitare 200 persone e fungere così da locale per riunioni delle squadre, visione di filmati, conferenze stampa, lezioni. Le poltrone in pelle da 81 cm sono particolarmente comode e il teatro dispone di funzionalità audio e video qualitativamente eccellenti.

La mensa

La mensa è il luogo in cui agli studenti-atleti viene fornita una grande varietà di pasti salutari. Si tratta di un locale di 1116 metri quadri, che può ospitare oltre 200 persone, affacciato sull'interno dello stadio e sul campus principale.

Sono disponibili varie possibilità di seduta, tra cui piani sui tavoli, panche con separé, poltrone lounge, sgabelli e divani. Si tratta di un ambiente tranquillo, comodo ed esteticamente piacevole in cui consumare i pasti.

Progetti Simili