IN BREVE

Data di realizzazione: 2011
Costo del progetto: 24 milioni di dollari
Area totale: 7618 metri quadrati

Architettura sportiva
(USA)

In occasione di una visita alla città di San Diego assieme al sindaco, nei primi anni Novanta, la filantropa miliardaria Joan Kroc, vedova di Ray Kroc, fondatore dei ristoranti McDonald's, fu testimone di una situazione che la spinse a creare una struttura di accoglienza per persone bisognose di assistenza. Quella decisione aprì la strada per la costruzione del primo The Salvation Army Ray and Joan Kroc Corps Community Center, che ora conta svariate sedi nell'intera America.

SCARICA NEL FORMATO PDF

Una delle fortunate comunità che ha ricevuto un finanziamento per l'istituzione di un Kroc Center è Augusta, in Georgia. Inaugurata nell'agosto del 2011, questa struttura polifunzionale è sede di numerose attività, adatte a tutte le età. La pavimentazione Mondo Sport Impact nelle aree fitness aggiunge un tocco di colore a questo complesso all'avanguardia.

Partnership: la chiave per il successo

Alla sua morte, avvenuta nell'ottobre 2003, la signora Kroc lasciò 1,8 miliardi di dollari alla fondazione Salvation Army per la creazione di ulteriori centri di accoglienza – il dono più grande nella storia dell'organizzazione e la più ingente donazione mai elargita in soluzione unica a un singolo centro di beneficenza.

Oltre al finanziamento originale per la costruzione, pari a 33,9 milioni di dollari, il centro The Salvation Army di Augusta ha ricevuto un lascito permanente per le operazioni di oltre 55 milioni di dollari. Grazie agli sforzi e alla collaborazione degli studi di architettura Barker Rinker Seacat Architecture e Cheatham Fletcher Scott Architects, sono stati creati progetti innovativi per fare di questo centro un valore aggiunto utile alla comunità.

Una struttura con un duplice ruolo

“Il Kroc Center di Augusta, una struttura di 7618 metri quadrati a un unico piano, è suddivisa in due ali: una per la vita comunitaria e una per le attività ricreative", racconta Keith Hayes, socio e responsabile di progetto presso lo studio Barker Rinker Seacat Architecture, the Design Architect. “La cappella del complesso offre 400 posti a sedere per funzioni settimanali e incontri della comunità. Questo lato dell'edificio comprende anche una sala banchetti con cucina commerciale, aule scolastiche e di musica, saloni per feste, spazi gioco per bambini e uffici amministrativi.

Hayes spiega che l'area ricreativa del complesso comprende una palestra con due campi da gioco, una sala pesi e centro fitness, una sala per aerobica e danza, più spogliatoi e stanze di preparazione per famiglie. La zona piscina comprende un acqua-scivolo, un canale con acqua corrente e vasche termali indoor.

Prodotti di qualità per una struttura eccezionale

I designer hanno scelto di installare Mondo Sport Impact in numerosi ambienti, soprattutto quelli con attrezzature sportive. "I prodotti Mondo sono stati largamente impiegati nelle sedi The Salvation Army nell'area meridionale del Paese", afferma Hayes. "In quanto studio di architettura specializzato, progettiamo numerose strutture ricreative e sappiamo che Mondo realizza un prodotto eccezionale. In questo caso, l'organizzazione The Salvation Army era già da tempo al corrente della lunga durata della pavimentazione Mondo e ha richiesto che mettessimo per iscritto le nostre specifiche in merito alle opzioni Mondo".
Poiché la struttura è molto frequentata e sfruttata, era importante optare per prodotti in grado di resistere alla prova del tempo. "Abbiamo scelto Sport Impact a fronte della sua buona durata e resilienza. I locali erano destinati a ospitare sia macchinari per esercizi, sia pesi da sollevamento libero e sapevamo che la pavimentazione Sport Impact sarebbe stata in grado di gestire un traffico e un calpestio particolarmente intensi".
Le proprietà antimicrobiche e antibatteriche della pavimentazione ne fanno un prodotto più salutare per chi sfrutta gli ambienti. "L'altro vantaggio della pavimentazione Mondo è il fattore della bassa manutenzione, che ci consente peraltro di non sforare il budget".
Hayes afferma che spesso il suo studio punta a inserire nei propri progetti una sorta di filo conduttore. "Ci piace usare i colori. Nel caso del The Salvation Army Kroc Center di Augusta abbiamo integrato nel pavimento una banda rossa, verde e blu che attraversa l'intero complesso, creando un senso di continuità e armonia".

Fedeltà alla storia

The Salvation Army Ray and Joan Kroc Corps Community Center di Augusta è un campus che include svariati edifici, costruiti in un sito di 68799 metri quadrati. Situate lungo il Canale di Augusta, nello storico contesto industriale di Harrisburg, le strutture sono state progettate per fare da complemento alla Sibley Mill e alla King Mill, due storiche fabbriche tessili.

“Abbiamo progettato molti dei Kroc Center sparsi in tutta la nazione e ciascuno di essi rispecchia il contesto paesaggistico in cui è inserito, a prescindere che si tratti della regione nord, sud, est od ovest degli Stati Uniti", dice Hayes. “L'Augusta Center si trova in una stupenda area storica nel sud della Georgia. È stato eretto in un sito in cui si è combattuta la Guerra di Indipendenza Americana, di fronte a un arsenale che i Confederati costruirono dal nulla. Di questo arsenale rimane un cumulo fumante di detriti e sullo sfondo un paio di fabbriche in mattoni, pertanto abbiamo adeguato lo stile architettonico alla storia del luogo".

Dichiarazione di intenti

Scopo del The Salvation Army Ray and Joan Kroc Corps Community Center di Augusta è fornire programmi, strutture e servizi eccellenti, al fine di favorire esperienze positive di accoglienza e cambiamento di vita a tutte le persone del territorio della Greater Augusta Area.

Progetti Simili