IAAF World Athletics Championships
Doha 2019

8 Record di Campionato, 3 Record del Mondo, 3 World Junior Record e 23 World Leads

Il presidente IAAF Sebastian Coe ha descritto i Campionati mondiali di atletica leggera di Doha 2019 come i migliori della storia in termini di qualità e miglioramento delle prestazioni prodotte dagli atleti provenienti da oltre 200 nazioni:

"Le performance degli atleti sono state incredibili, ma il merito va anche alle strutture e alle condizioni fornite dal paese ospitante. Doha ha creato condizioni sul campo di gioco e nel riscaldamento che non hanno eguali."

“Mi sento piuttosto bene. Volevo solo qualificarmi e domani sarà un altro giorno. Attendo con ansia le semifinali. La pista è fantastica. Da delle belle sensazioni. Mi sono sentito un po’ nervoso perché è passato così tanto tempo. Voglio solo passare attraverso i round di qualificazione e provare a raggiungere la finale. Da lì, vuoi solo superare tutti e provare a salire sul podio."

Andre DE GRASSE (Medaglia di bronzo 100 metri maschili, Medaglia d'argento 200 metri maschili), dopo il primo round dei 100 metri maschili.

“Mi sento molto bene. Avevo solo 17 anni quando ho avuto la mia prima esperienza in un campionato mondiale senior. Sono più esperto e fiducioso ora. Il team cubano è arrivato ben preparato e daremo il nostro meglio per la gente di Cuba. Il primo obiettivo è stato raggiunto. Il tempo era bello e la pista è molto veloce. Per la finale di domani, voglio essere tra i primi otto dopo i primi tre round e puntare sicuramente all'oro.”

Juan Miguel ECHEVARRÍA (Medaglia di bronzo Salto in Lungo maschile), durante le fasi di qualificazione.

“Ho usato un’asta più morbida nel mio primo salto e non ce l’ho fatta, poi l'ho cambiata e ce l'ho fatta e l'ho cambiata di nuovo quando la barra ha raggiunto l'altezza per la qualificazione. La mia ultima competizione è stata due mesi fa, la London Diamond League, a causa di un infortunio. Ho pensato di partire da 4,35 m, ma poi ci ho ripensato e sono entrata a 4,50 m perché mi sentivo bene. La pista è veloce, ma ho avuto il pieno controllo dell’elevazione.”

Nikoleta KIRIAKOPOULOU, durante le fasi di qualificazione di Salto con l'Asta femminile.

“La pista è davvero molto veloce, all’inizio mi sono spaventato un po'. Sono quasi caduto. Ma se cado, cado. Non importa. Sicuramente questa disciplina è quella in cui potremmo assistere al nuovo record mondiale. Che sia Christian o io o chiunque altro, vedremo. Ho solo un obiettivo: vincere. Non mi interessa molto il risultato ma la vittoria. È l’allenamento fatto che mi da tutta questa fiducia. So quanto abbiamo lavorato duramente per questo e ora so che posso riuscirci.”

Will CLAYE (Medaglia d'argento Salto triplo maschile), durante le fasi di qualificazione.

“Sono grato di essere stato capace di vincere questa medaglia. Certo, avrei voluto l’oro, ma lo prendo come primo passo del nuovo inizio per l'anno olimpico. Non mi aspetto mai niente dagli altri, solo da me stesso. Sono soddisfatto della mia prestazione. La pista è fantastica. Guardando la finale dei 100m, vorrei che il pubblico avesse fatto lo stesso per noi.”

Jeff HENDERSON (Medaglia d'argento Salto in lungo maschile), durante la finale.

“Non mi aspettavo che i tempi delle ragazze fossero così veloci. Non ne ho idea, ma penso che siamo tutte pronte per la gara. Vedremo (riguardo al record mondiale), vedremo cosa succede. È una pista veloce, sono pronta a tutto.”

Danielle WILLIAMS (Medaglia di bronzo 100 m ostacoli femminili), durante le fasi di qualificazione.

Progetti Simili